The Devil’s Candy

THE DEVIL’S CANDY è un film horror del 2015 scritto e diretto da Sean Byrne.

The Devil's Candy

La trama di The Devil’s Candy

Questo film horror dai forti toni dark e rock, inizia con un uomo dentro una stanza che sente delle voci nella testa. Sarà così che inizia a suonare una chitarra rossa, una Flying V, a tutto volume davanti a un crocifisso. La madre dell’uomo entra nella stanza e scollega la chitarra dall’amplificatore. Allorché l’uomo cerca di spiegare alla madre che lo stava facendo per evitare di sentire la voce e lei gli risponde che deve tornare in ospedale. L’uomo continua a sentire la voce e uccide la madre, facendola ruzzolare per le scale.

In seguito a questo incipit, le attenzioni saranno rivolte a Jesse, un pittore di poco successo dallo stile decisamente rock, e alla sua famiglia, composta dalla moglie Astrid e dalla figlia Zooey. La famiglia acquista una casa più grande fuori città e iniziano ad accadere delle cose molto stravaganti, fin quando un uomo busserà alla loro porta…

Il mio parere su The Devil’s Candy

The Devil’s Candy è a mio parere un film molto particolare, durante il quale la musica rock la fa da padrona. In questo film horror i protagonisti sono sfaccettati a dovere, rendendoli nel loro essere quasi unici. Apprezzabile come viene descritto il rapporto tra Jesse e la figlia, euforico e allo stesso tempo problematico. Il film mescola horror e arte, infatti c’è molta attenzione sui quadri su tela dipinti a olio dal protagonista, arrivando sino al sangue che sgorga dalle vittime e alle scelte sonore azzeccatissime per il tipo di film. Ovviamente questo è un horror che si gode appieno con il volume del televisore molto alto, ancor meglio con una cassa che spara i bassi. Deliziose le scene in cui Jesse dipinge, dove si evince dignitosamente l’uomo tormentato, l’artista incompreso, tutto eseguito con delle riprese eccellenti.

Insomma, The Devil’s Candy è un film horror dal look quasi perfetto ma che poi si perde un poco per strada con l’evolversi della situazione. Vedetelo per farvi un vostro parere su questa pellicola dai toni decisamente dark e satanici.

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.