Steve Wright

9 Condivisioni

Per la rubrica sui serial killer, oggi parleremo di STEVE WRIGHT.

Steve Wright

Steve Wright (nato il 24 aprile 1958) è un serial killer inglese che soprannominarono Suffolk Strangler e Ipswich Ripper. Questo serial killer sta scontando l’ergastolo per l’omicidio di 5 prostitute a Ipswich negli ultimi mesi del 2006.

Chi era Steve Wright

Steve Wright nacque nel villaggio di Norfolk ed era il secondo di quattro figli di un poliziotto e una veterinaria. Dopo il divorzio dei suoi genitori nel 1978, i quattro figli andarono a vivere con il padre e la sua seconda moglie, con la quale ebbe altri due figli.

Lasciò presto la scuola e divenne uno chef sui traghetti e sempre nel 1978 si sposò con Angela O’Donovan. La coppia ebbe un figlio, ma il matrimonio non durò a lungo, poiché divorziarono nel 1987. Steve Wright si risposò subito, ma il nuovo matrimonio durò appena un anno.

Steve Wright inizia ad avere problemi con la giustizia per alcuni furti che mette a segno per saldare i sempre maggiori debiti di gioco, reati per i quali nel 2001 subisce la prima e ultima condanna penale della sua vita, prima di trasformarsi in uno spietato serial killer.

La personalità dell’uomo subisce numerose mutazioni, sicuramente a causa della dipendenza da alcol, fino a trasformarlo nel Suffolk Strangler e Ipswich Ripper.

I due tentativi di suicidio, il primo nel 1994 compiuto attraverso l’inalazione di monossido di carbonio nella sua macchina, e il secondo nel 2000 per overdose di pillole, segnano il crollo definitivo di un’identità che volge repentinamente verso quella di serial killer.

Il serial killer Steve Wright

Arriviamo nel 2004, quando Steve Wright, insieme alla sua nuova compagna, la giovane Pamela, si trasferisce a Ipswich. Una volta lì, inizia a frequentare dei bordelli e fa molto sesso a pagamento, diventando un cliente abituale per le prostitute della città.

Le prostitute, ormai in confidenza con l’uomo, lo iniziano a chiamare “Mondeo man“, un soprannome che nasce dal modello della sua macchina con la quale la notte va in cerca di prostitute, e “Gorilla con il dorso d’argento“, per il colore dei capelli e la corporatura robusta.

Il Suffolk Strangler ucciderà 5 prostitute sotto i 30 anni, che ritroveranno nude e senza segni di violenza dopo la morte. Il modus operandi del serial killer è quello di abbordare delle prostitute con la scusa del sesso a pagamento e poi strangolarle a morte.

Quando gli inquirenti iniziano a trovare i cadaveri, tutti nelle stesse condizioni, e capiscono che si tratta di un serial killer, in molti lo accomunano a Jack lo squartatore.

La fine del serial killer

Il serial killer che soprannominarono strangolatore di Suffolk o squartatore di Ipswich, viene arrestato grazie a delle tracce di sangue delle vittime ritrovate nella sua Ford Mondeo.

Durante il processo, Steve Wright continuerà a dichiararsi innocente, ma le prove forensi non lasciano dubbi alla giuria, che quindi lo condannerà all’ergastolo il 22 febbraio del 2008.

9 Condivisioni

Add Comment