Scream

SCREAM è una serie TV horror statunitense ispirata all’omonima serie di film che negli anni si sono susseguiti, dove un gruppo di studenti di una scuola superiore è alle prese con un serial killer.

Scream

Il canale MTV annunciò che stava lavorando a una nuova serie TV horror basata sui film di Scream il 3 giugno 2012, ordinando ufficialmente la produzione di un episodio pilota nel mese di aprile 2013. Scream è attualmente composto da due stagioni, la prima da 10 episodi e la seconda da 12, più un doppio episodio speciale in occasione di Halloween. Poi hanno deciso di fare una terza stagione composta da soli sei episodi, un reboot con cast, personaggi, ambientazioni e trame del tutto nuove.

Per meri motivi commerciali, in questa serie TV non viene utilizzata la stessa maschera utilizzata nel film originale. Un peccato visto quanto noi amanti dell’horror l’abbiamo apprezzata. Dopo aver considerato varie opzioni, gli autori preferirono usare una sorta di maschera facciale post-operatoria che la rievoca, essendo la trama legata ad un omicida del passato caratterizzato da una deformità facciale. I produttori spiegarono di avere l’intenzione di ricalcare le tonalità e la struttura dei film, ma di narrare una nuova storia non collegata alle vicende di Sidney Prescott e Woodsboro.

La trama di Scream

La trama della prima stagione inizia a Lakewood, dove una ragazza viene brutalmente assassinata insieme al suo ragazzo. La polizia, che inizialmente rinviene solo il cadavere di lei, pensa ad un delitto passionale; ben presto dovrà ricredersi quando anche altri coetanei della giovane iniziano ad essere vittime di stalking, per poi essere uccisi. Gli omicidi compiuti da un serial killer che indossa una maschera post-operatoria, sembrano ripercorrere quelli di Brandon James, che vent’anni prima uccise diversi coetanei.

Il mio parere su Scream

La trama di questa serie TV horror unisce i generi horror e thriller con il teen dramaScream si presenta con lo stesso filo logico della saga originale, dove un serial killer in maschera dissemina la morte fra degli studenti. Troviamo le stesse situazioni, con telefonate minatorie, suspense, fughe e tanti omicidi. Anche nella serie TV lo scopo dello spettatore è quello di ipotizzare e magari individuare il possibile serial killer.

Scream

Ricordo ancora l’uscita del primo Scream di Wes Craven e quanto mi appassionò. Lo trovai un film scorrevole, anche ben fatto, e il serial killer in maschera sortiva davvero il giusto effetto. Un film dove ci sono giovani che si divertono, si drogano e si ritrovano da soli per essere presi di mira dall’assassino. Era stato un mix che aveva funzionato benissimo, infatti uscirono vari sequel. Anche la serie TV horror ispirata al film mantiene quasi tutti questi elementi, e sebbene non funziona come l’originale, rimane comunque un discreto prodotto da vedere.

Se ancora non avete visto questa serie TV horror e siete rimasti incuriositi dalle informazioni che vi ho dato, guardate l’episodio pilota. Forse a fine stagione non rimarrete del tutto soddisfatti (io ho provato questa sensazione); però pensandoci a fondo direte: va bé, andava vista e alla fine non è male.

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.