Radium Girls

Le RADIUM GIRLS (ragazze del radio) sono state un gruppo di donne lavoratrici che contrassero avvelenamenti da radiazioni dipingendo quadranti con della vernice auto-luminosa.

Radium girls

Le Radium Girls lavoravano nella fabbrica di orologi della United States Radium Corporation (azienda fondata nel 1914 dal medico ucraino Sabin Arnold von Sochocky e il collega George S. Willis) nella cittadina di Orange, nel New Jersey (Stati Uniti), intorno al 1917.

Alle donne che lavoravano nelle strutture di questa azienda d’orologi era stato detto che la vernice fosse innocua, quindi non si preoccupavano quando ingerivano quantità mortali di radio dopo essere state istruite a “puntare” i loro pennelli sulle labbra per dare loro una punta fine; in quanto perdevano la forma dopo pochi colpi.

Per divertimento, le ragazze del radio si dipingevano le unghie, i denti, la faccia e i vestiti da sera con la vernice mortale prodotta in fabbrica. Molte delle lavoratrici si ammalarono e non è noto quante ne morirono per l’esposizione alle radiazioni. Come potete vedere, una storia horror si nasconde spesso nella cruda realtà.

Approfondimento sulla United States Radium Corporation

Dal 1917 al 1926 la United States Radium Corporation fu incentrata nell’estrazione e purificazione del radio dal minerale carnotite per la produzione di vernici radio-luminose, commercializzate con il marchio “Undark“. Il minerale veniva estratto dalla Paradox Valley in Colorado e da altre “miniere Undark” nello Utah.

In quanto ditta appaltatrice del ministero della difesa statunitense, la United States Radium Corporation fu un’importante fornitrice di orologi radio-luminescenti per il personale militare. Il loro impianto in Illinois impiegava più di un centinaio di lavoratori, soprattutto donne, per dipingere orologi e strumenti di vigilanza radio-illuminati.

Ovviamente a nessuno dei lavoratori/lavoratrici era stato messo in preventivo il rischio di lavorare con quel materiale, anzi gli era stato garantito che lavorassero in totale sicurezza…

Le radiazioni che colpirono le Radium Girls

La US Radium Corporation assunse circa 70 donne per svolgere varie attività tra cui la gestione del radio, mentre i proprietari e gli scienziati che avevano familiarità con gli effetti del radio evitarono qualsiasi esposizione a esso; pensate che i chimici della fabbrica usavano schermi di piombo, maschere e pinze.

Ben presto molte donne iniziarono a soffrire di anemia, fratture ossee e necrosi della mascella (condizione oggi nota come mascella del radio).

Radium Girls

US Radium Corporation e altre compagnie di quadranti respinsero per molto tempo le affermazioni secondo cui le Radium Girls malate soffrissero di esposizione al radio. Per qualche tempo, medici, dentisti e ricercatori assecondarono le richieste delle aziende di non divulgare i propri dati.

Su richiesta delle stesse aziende, i professionisti del settore medico attribuirono i decessi ad altre cause, come la sifilide. In tal modo rovinavano anche la reputazione delle donne malate per causa delle radiazioni. 

L’inventore della vernice per quadrante al radio, il Dr. Sabin A. Von Sochocky, morì nel novembre del 1928, diventando la sedicesima vittima nota di avvelenamento con la vernice per quadrante al radio. Si era ammalato di radio alle mani, non nella mascella, ma le circostanze della sua morte aiutarono le ragazze del radio in tribunale.

Il processo delle Radium Girls

Il processo delle Radium Girls contro la US Radium Corporation scosse molto l’opinione pubblica e di conseguenza fu molto seguito dai media. L’operaia Flora Grazia Fryer decise di citare in giudizio il proprio datore di lavoro, ma le ci vollero due anni per trovare un avvocato disposto a chiamare in causa la US Radium Corporation. In seguito un gruppo di 5 operaie, soprannominate le “Radium Girls“, si aggiunsero al processo.

Il caso è stato risolto nell’autunno del 1928, per ciascuna delle ragazze del radio fu previsto un risarcimento di $ 10.000 (equivalente a 137 mila dollari nel 2014) e una rendita vitalizia di 600 dollari all’anno (pari a 8.200 dollari nel 2014) oltre al pagamento di tutte le spese mediche e legali a carico della società.

 

 

 

 

 

Add Comment