Pinhead

PINHEAD è uno dei Cenobiti protagonisti della saga cinematografica del genere horror Hellraiser. Il suo vero nome è Elliot Spencer.

Pinhead

Siamo demoni per alcuni, angeli per altri.”

“Niente lacrime per favore; non si deve sprecare così la sofferenza.”

Caratteristiche di Pinhead

Pinhead, famoso per il volto pieno di spilli, sembra essere il leader dei Cenobiti (più semplicemente demoni) ed è l’unico che appare in tutte le pellicole della saga horror di Hellraiser. Pinhead, il quale nasce dal racconto di Clive Barker, nell’adattamento cinematografico è il leader dei Supplizianti (Cenobiti); ciò si evince  quando ferma gli altri Cenobiti nella scena dell’ospedale, accettando il patto con Kirsty. Come d’altro canto tutti gli altri Cenobiti, non ha un nome vero e proprio. Infatti, sarà chiamato Pinhead (Puntaspilli) solo dal terzo film, su suggerimento dei fan della saga di Hellraiser.

Pinhead è un essere onnipotente, può fare qualsiasi cosa desideri. Ha la capacità di teletrasportarsi e possiede una potente telecinesi. Solitamente utilizza la telecinesi per controllare delle catene uncinate con cui intrappola le vittime per farne a pezzi il corpo (come succede a Frank nel primo capitolo della saga) dopo averle torturate. Con il trascorrere dei film mostra sempre delle nuove capacità, come leggere il pensiero degli uomini, controllare i sogni, forza sovrumana, controllare la mente, creare altri cenobiti e donargli poteri di vario tipo.

Non uccide rapidamente, infatti, come gli altri Cenobiti è particolarmente portato per la tortura. Neanche la morte farà finire la sofferenza delle sue vittime; poiché verranno portate nella dimensione parallela del Labirinto, dove Pinhead avrà “tutta l’eternità per conoscere la tua carne“.

Nel romanzo, Pinhead è descritto come un essere onnipotente che comanda i cenobiti al servizio dell’Ingegnere. Alla fine del romanzo sovrasta lo stesso “ingegnere” e diventa l’essere più potente di tutto l’inferno.

La storia di Pinhead

Durante il secondo film della saga si scopre che Pinhead in passato era stato un veterano della prima guerra mondiale. Per la precisione era il capitano Elliot Spencer, che a causa dell’esperienza bellica iniziò a cercare nuove vie di piacere e dolore, trovandole nella misteriosa scatola, da cui fu inghiottito. Una volta entrato nella dimensione parallela, Elliot Spencer fu trasformato in cenobita dall’Entità che governa la dimensione e presumibilmente creò i primi compagni (Butterball, Chatterer e Cenobita Donna). Dopo gli eventi del secondo film, Pinhead sarà il cenobita di maggior rilievo, accompagnato spesso da nuovi compagni creati di volta in volta.

Viene distrutto nel quarto film della saga, dalla stazione spaziale-trappola a forma di cubo progettata dall’ingegnere Paul Merchant nell’anno 2127.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.