Nave fantasma Ourang Medan

Per la rubrica sul mondo dell’horror, in questo articolo parleremo della NAVE FANTASMA OURANG MEDAN.

Nave fantasma Ourang Medan

Il mistero della Nave fantasma Ourang Medan

La Ourang Medan era una nave mercantile olandese che naufragò nelle acque indonesiane dopo che il suo intero equipaggio scomparve in circostanze poco chiare. Fin qua sembra tutto normale, ma con la lettura di questo articolo scoprirete non sia proprio così.

Assenza di una causa naturale della morte ed espressioni terrorizzate sui volti dei defunti non sono tutto. Infatti, alcuni dei morti sono stati “punti” da un nemico sconosciuto.

Il primo riferimento alla nave e al suo incidente è rintracciabile nell’edizione di maggio 1952 degli Atti del Consiglio della Marina Mercantile, pubblicato dalla United States Coast Guard. Racconti del mistero della scomparsa della nave e del suo equipaggio sono comparsi in diversi libri e riviste.

Ci sono degli articoli di giornale che descrivono i racconti dell’unico superstite dell’equipaggio della Ourang Medan, ritrovato da un missionario italiano e dai nativi dell’isola di Taongi, atollo delle isole Marshall. L’uomo sembrava in preda alla follia quando raccontò di Ufo, entità soprannaturali e di un attacco alieno.

Il ritrovamento della Ourang Medan

Quando trovarono la nave, scoprirono che fosse disseminata di cadaveri (tra cui la carcassa di un cane). In quelle che sembravano essere posture terrorizzate, le braccia di molti, erano tese verso l’alto in segno di aiuto, anche se non vi erano segni visibili di lesioni o di violenza sui cadaveri. Un incendio improvviso scoppiato nella stiva della nave, costrinse i soccorritori ad evacuare la nave. Poco dopo, la Ourang Medan fu vista esplodere e affondare.

Ancora oggi la storia della nave fantasma Ourang Medan cela molte incognite. Quasi nessuno crede che sia stata abbattuta dagli alieni e che tutto l’equipaggio sia stato assassinato con una puntura che non appartiene al mondo che conosciamo, ma sono state fatte altre teorie:

  • Si è ipotizzato che la nave fantasma Ourang Medan potrebbe essere stata coinvolta in operazioni di contrabbando di sostanze chimiche come una combinazione di cianuro di potassio e nitroglicerina o anche le scorte di guerra di gas nervini. Secondo queste teorie, l’acqua di mare sarebbe entrata nella stiva della nave, reagendo con il carico e rilasciando gas tossici, che poi hanno causato la morte dell’equipaggio per asfissia o avvelenamento. Successivamente, l’acqua di mare avrebbe reagito con la nitroglicerina, provocando l’incendio e l’esplosione.
  • C’è la teoria che un fuoco senza fiamma o il malfunzionamento nella caldaia della nave, potrebbe essere stato il responsabile del naufragio. La fuoriuscita di monossido di carbonio avrebbe causato la morte di tutti a bordo. Poi il fuoco, lentamente fuori controllo, porta alla distruzione definitiva della nave.
  • Eppure noi di HorrorVertolli crediamo alla versione del superstite, quella più inverosimile, quella dell’attacco alieno.

 

 

Sending
User Review
0 (0 votes)

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.