La casa infinestrabile di Ferentino

LA CASA INFINESTRABILE DI FERENTINO è avvolta da un tetro mistero, fitto di racconti capaci di fare raggelare il sangue. Stiamo parlando di una casa infestata nella quale sembra non sia possibile montare le finestre. Non sappiamo se si tratta di una storia vera o di una leggenda metropolitana, nonostante ciò, vale la pena raccontare il mistero che avvolge questa casa abbandonata sita a Ferentino, nei pressi di Frosinone.

La casa infinestrabile di Ferentino

Dove si trova La casa infinestrabile di Ferentino

Questa casa abbandonata, ormai soprannominata La casa infinestrabile di Ferentino dalla gente del posto, risalirebbe ai primi anni del secolo scorso. Questa casa attorniata da storie di fantasmi ed entità malvagie, è ubicata a Ferentino, nei dintorni di Frosinone, lungo la via Casilina al km 68,700.

La casa che si narra sia infestata, si trova in un terreno circondato da alberi, dove la nebbia invernale rende pienamente giustizia alla sua sinistra fama e accresce l’oscuro fascino che lo circonda. Arrivarci la sera, con la nebbia che la inghiotte, la trasforma in un luogo perfetto per girarci un terrificante film horror.

Dentro La casa infinestrabile di Ferentino, il pavimento è ricoperto da vecchie mattonelle in pieno stile anni trenta. I muri sono intrisi di scritte, sicuramente impresse da alcuni vandali che sono andati a curiosare all’interno.

Il fatto curioso su questa costruzione, e proprio da qui parte la leggenda, è che presenti una ristrutturazione soltanto parziale. Infatti, si distingue in modo molto chiaro la parte in cemento ancora grezzo che sembrerebbe più recente rispetto all’altro lato. In tutta la casa si trovano cumuli di vecchi modelli di finestre tipo “veneziana” rotte e gettate sul pavimento.

La nascita del nomignolo di casa infinestrabile

La leggenda horror nasce da un mistero che si narra avvolga questa casa abbandonata di Ferentino. La leggenda narra di un passato oscuro per gli abitanti della casa, i quali non riuscivano a ristrutturarla e soprattutto a mettere le finestre.

Vi starete domandando come sia possibile un fatto del genere? A quanto pare, dopo che gli operai avevano preso le misure delle finestre da montare, quando tornavano nella casa, le dimensioni delle finestre cambiavano di qualche centimetro. Certi che la casa si ribellasse o che comunque delle entità malvagie facessero tutto ciò per allontanare degli eventuali intrusi o padroni, quelle finestre non furono mai montate e mai nessuno ci andò a vivere.

I misteri che aleggiano nella casa infinestrabile

La casa infinestrabile di Ferentino, oltre al mistero delle finestre, sembra sia stata teatro di tragedie, fatti inspiegabili e morti atroci. Tutti fatti che comunque tengono alla larga i più timorosi e al contempo attirano i Ghost Hunter di tutta Italia nella casa, alla ricerca di un fantasma o di un entità sovrannaturale.

A) A quanto sembra ci ritrovarono i corpi carbonizzati di una coppia che si era coraggiosamente appartata nella casa abbandonata. Nessuno sa come mai siano morti carbonizzati e se sia stato qualcuno o qualcosa a ucciderli.

B) Si racconta anche, che un operaio sia rimasto ferito da un mattone scagliato nell’aria. Il fatto strano è che l’operaio non aveva nessuno nelle vicinanze… Per lui e dai racconti delle persone interessate alla vicenda, a lanciare il mattone contro il malcapitato operaio sembra sia stata un entità malvagia intenta a tenere lontani gli intrusi. Sarà davvero così?

C) C’è chi anche sostiene che una signora massacrò alcuni bambini nella casa infinestrabile e che poi si suicidò. Da questo racconto, qualcuno afferma che lo spirito malvagio di quella donna vaghi nella casa abbandonata.

D) Si racconta che un gruppo di ragazzi di Ceccano siano entrati nella casa infinestrabile di Ferentino per rubare qualsiasi cosa ritrovassero sotto il loro occhi e rivenderlo a un negoziante di antiquariato. A quanto pare avevano preso soltanto alcune cose, quando il fantasma di una ragazza gli apparve davanti e li terrorizzò a morte, mettendoli in fuga. I ragazzi furono persino fermati dai carabinieri e arrestati, tanto ché la vicenda finì sul giornale locale (Ciociaria Oggi).

E) Si narra anche che tale costruzione era servita ai tedeschi nella Seconda Guerra Mondiale come avamposto e che, tra le sue mura, si siano consumati brutali episodi di violenza. Persino tragiche morti per avere giocato alla roulette russa

Questo è tutto ciò che circola su La casa infinestrabile di Ferentino, un luogo infimo e tenebroso, dove forse è possibile ritrovarsi al confronto di un fantasma. Che sia tutto vero o una colorita leggenda metropolitana, avreste il coraggio di avventurarvi in questa casa abbandonata? Nel caso qualcuno di voi sia così temerario di farlo o lo avesse già fatto, sono lieto di accogliere qualche suo commento sull’esperienza vissuta.

 

 

 

 

 

 

Add Comment