La bambola assassina

LA BAMBOLA ASSASSINA (Child’s Play)è un film horror del 2019 diretto da Lars Klevberg. Questo film horror dove l’antagonista è la bambola Chucky, è un reboot del 1988 La bambola assassina; infatti segue una trama simile al film originale.

La bambola assassina

La trama di La bambola assassina

Il film horror del 2019 intitolato per l’appunto La bambola assassina inizia con l’illustrarci una fabbrica in oriente dove stanno assemblando un’infinità di bambole Buddi destinate al mercato. Qui, un operaio maltrattato da un superiore ne assembla una con il software senza filtri e poi si suicida.

La trama poi segue una madre di nome Karen che regala a suo figlio Andy un bambolotto giocattolo molto in voga tra i più giovani, il Buddi. Tuttavia questo Buddi sembra molto particolare, si attribuirà da solo il nome di Chucky e avrà sin da subito dei comportamenti molto particolari.

Chucky è in realtà malvagio e molto pericoloso…

Il mio parere su La bambola assassina

Il reboot del film La bambola assassina comincia subito con un grande e significativo cambiamento: il bambolotto assassino non è posseduto dall’anima malvagia di un serial killer (Charles Lee Ray), bensì è soltanto progettato in modo che sia malvagio.

Qui si affonda molto nel rapporto tra una madre molto distratta e un figlio problematico, un fatto che conduce il giovane Andy ad affezionarsi molto alla bambola Buddi. Questo tecnologico bambolotto è dotato di una I.A. ed è capace di collegarsi a tutti i dispositivi Kaslan (una sorta di Alexa).

Quindi Chucky è una I.A. progettata per essere malvagia e quindi incapace di distinguere il bene e il male. Uccide senza avere un’anima, sentimenti e null’altro, è assimilabile se lo si voglia a Ultron degli Avengers.

Dopo avere visto questo film horror, posso definirlo tra i migliori reboot degli ultimi anni, poiché nonostante il bisogno di aggiornarsi e quindi di rendersi al passo coi tempi, mantiene le basi solide del film originale, con esilaranti omicidi e Jumpscare degni di nota.

Fantastico che il pupazzo sia interpretato da Mark Hamill, anche se lo si può apprezzare esclusivamente in lingua originale.

In finale, il reboot della Bambola assassina è sicuramente da vedere e certamente non vi lascerà insoddisfatti. Un saluto da HorrorVertolli e ovviamente dal diabolico e spietato Chucky in versione tecnologica.

Add Comment