Goblin di Hopkinsville

3 Condivisioni

Il caso dei GOBLIN DI HOPKINSVILLE, ricordato anche come il caso degli uomini verdi o incontro di Kelly-Hopkinsville, tratta un incontro ravvicinato con delle creature extraterrestri avvenuto nel 1955 vicino a KellyHopkinsville in Christian Country, nel Kentucky.

Goblin di Hopkinsville

Questo caso di contatto alieno è considerato dagli ufologi come uno dei più significativi e documentati nella storia degli incidenti UFO, nonostante gli scettici ritengano che sia dovuto a errori di identificazione di fenomeni naturali come comete oppure gufi.

Iniziamo col dire che secondo una teoria, i Goblin non sarebbero delle creature fatate e folkloristiche, bensì una razza aliena giunta sul nostro pianeta per studiare le specie viventi terrestri. Il caso dei Goblin di Hopkinsville sosterrebbe questa incredibile teoria.

Il caso dei Goblin di Hopkinsville

Il 21 agosto del 1955, cinque adulti e sette bambini arrivarono alla stazione di polizia di Hopkinsville affermando di avere subito un attacco nella loro fattoria da parte di alcune creature aliene. Ovviamente, per il capo della polizia di Hopkinsville non fu facile credere a quel racconto così fantascientifico, eppure affermerà di averli trovati tutti molto spaventati.

Quel pomeriggio le famiglie Langford e Sutton si erano riunite per controllare il bestiame e fare uno spuntino. Sembrava una giornata come tante altre, fin quando il ventenne Billy Ray Taylor, il quale poco prima si era allontanato un momento per raggiungere il pozzo, raccontò al gruppo di avere visto un oggetto metallico luminoso scendere dal cielo e atterrare con tutta probabilità nei pressi del fiume a circa 200 metri di distanza. Inoltre, aggiunse che l’oggetto aveva una forma discoidale.

Inizialmente nessuno credette a quelle dichiarazioni, anzi credevano che il giovane Billy Ray si stesse prendendo gioco di loro, che stesse semplicemente scherzando, ma poco dopo furono costretti a ricredersi, poiché vennero attaccati da creature aliene alte circa un metro e di colore verde fosforescente.

Secondo i racconti dei membri delle due famiglie, i Goblin di Hopkinsville erano scesi da una navicella spaziale e li avevano costretti a difendersi con armi da fuoco per quasi 4 ore. Elmer Sutton e Billy Ray Taylor, sostennero che dopo essersi rintanati in casa per difendersi dagli alieni, di avere sparato a dodici o quindici di quei piccoli esseri, i quali più volte si erano affacciati alla finestra e alla porta.

Alla fine, dopo avere resistito per ben 4 ore, i Goblin si erano allontanati nei campi ed erano scomparsi. Ormai apparentemente al sicuro e soprattutto in salvo, le due famiglie si dirottarono al posto di polizia più vicino e raccontarono tutta l’incredibile vicenda che avevano vissuto.

Temendo uno scontro a fuoco tra cittadini locali, quattro vigili urbani, cinque membri della polizia di stato, tre vice-sceriffi e quattro poliziotti militari della vicina base della US Army di Fort Campbell, portarono avanti le indagini, non trovando nulla se non i fori prodotti dagli spari in porte e finestre.

I residenti affermarono un ritorno degli alieni alle 3:30 del mattino.

La comunità di Kelly celebra l’anniversario dell’avvistamento dei Goblin di Kelly-Hopkinsville il terzo fine settimana di ogni mese di agosto con un evento chiamato le “Giornate Kelly Little Green Men“.

 

 

 

 

 

 

 

3 Condivisioni

Add Comment