Falling Skies

FALLING SKIES è una serie TV di genere fantascientifico composta da cinque stagioni e creata da Robert Rodat e prodotta da Steven Spielberg. Fu trasmessa tra il 2011 e il 2015. Questa articolo va ad arricchire la Zona Aliena del blog, perché oltre ai misteri dell’universo e delle razze che lo vivono, anche la cinematografia e le serie TV ne fanno parte.

Falling Skies

La trama di Falling Skies

La Terra è stata invasa da una potente razza aliena, che ha messo in ginocchio l’intero pianeta neutralizzando le apparecchiature elettroniche e sterminando il 90% della popolazione umana. Tom Mason (interpretato da Noah Wyle), ex professore di storia all’Università di Boston, fa parte di un gruppo di resistenza nel reggimento Seconda Massachusetts.

Sarà Tom Mason a guidare la battaglia per la sopravvivenza del genere umano contro gli invasori, i quali dispongono di potenti robot e rapiscono i giovani per sottometterli al loro volere. La serie si snoda tra continui combattimenti e il terrore provocato dalle micidiali armi aliene.

Il mio parere su Falling Skies

Questa serie TV che inizia un po’ in sordina, riesce con il trascorrere degli episodi a catturare l’interesse dello spettatore, soprattutto di chi è molto interessato al genere sugli alieni. Falling Skies è un buon prodotto ed i personaggi principali di questa lunga avventura per la sopravvivenza umana molto carismatici e gradevoli per il pubblico. Per chiunque sarebbe impossibile non provare un contrasto di emozioni con il personaggio di John Pope, il quale lo si ama e lo si odia.

I primi alieni che scopriremo sulla serie sono degli esseri che potremmo associare alla razza aliena degli insettoidi, chiamati Skitters. Questi esseri sono simili a enormi insetti che comunicano tramite onde radio. Ma non temete, con il proseguo degli episodi scoprirete che il disegno di conquista alieno è molto più grande.

Tra i personaggi principali della serie troviamo il protagonista assoluto Tom Mason, ex professore di storia alla Boston University. I suoi figli Hal, Ben e Matt Mason. Poi troviamo il capitano Dan Weaver (personaggio davvero ben fatto), la dottoressa Anne e il rude e duro John Pope.

Stiamo quindi parlando di una serie TV fantascientifica davvero gradevole, interessante e che raramente perde il contatto con la trama principale. Una cosa è sicura, guardando Falling Skies non ci si annoia e ovviamente si fa il tifo per gli ultimi sopravvissuti sulla Terra, coloro che dovranno vincere la guerra e guidare l’umanità verso un nuovo inizio.

Se siete curiosi di sapere se i nostri eroi riusciranno nell’ardua impresa oppure si ritroveranno di fronte al fallimento e di conseguenza all’estinzione umana, allora non perdete altro tempo e iniziate la visione di Falling Skies.

 

 

 

 

Add Comment