Dottor Satana

Il DOTTOR SATANA o Doctor Satan è un personaggio horror divenuto noto con il film horror La casa dei 1000 corpi. Stiamo parlando di un dottore e scienziato pazzo che attuava sulle persone delle orribili pratiche chirurgiche per creare un “superuomo“.

Dottor Satana

“Ti butteresti anche nel fuoco se ti dicessi che ti porto a vedere l’inferno, ma sei così sciocco che non ti accorgeresti neanche del diavoletto che ti esce dal c**o cantando”

Otis Driftwood in La casa dei 1000 corpi.

Caratteristiche del Dottor Satana

Durante i flashback, il Dottor Satana indossa un camice e un sacco in testa, poiché sarà impiccato. Tuttavia il suo essere malvagio sopravvive e prende una forma orribile e spaventosa.

Il suo corpo, nudo fino alla vita, è pieno di rughe, cicatrici e menomazioni, così come il volto. Gli occhi sono iniettati di sangue e capelli e sopracciglia, con le loro tonalità di grigio, evidenziano l’età avanzata. Si nota una maschera dell’ossigeno sulla bocca, segno di scompensi respiratori dovuti all’impiccagione. Sulle braccia ha dei sostegni, simili a estensioni meccaniche, utilizzate per operare.

Del Dottor Satana possiamo dire che oltre a essere un chirurgo pazzo e spietato, abbia anche una notevole forza fisica. In una delle scene tagliate del sequel vedibili nel DVD (La casa del diavolo), il Doctor Satan ferisce mortalmente alla gola un’infermiera utilizzando una sola mano; malgrado i tentativi di immobilizzarlo da parte di ben 3 poliziotti.

La storia del Dottor Satana

Il vero nome del Dottor Satana è S. Quentin Quale. Il soprannome attribuitegli deriva dalle sue orribili gesta. Sappiamo poco di lui, ma la leggenda narra che fosse un medico di un manicomio cittadino. Ho la sensazione che il più folle nel manicomio fosse proprio lui…

Il Doctor Satan era sempre alla ricerca di vittime per dare vita al proprio sogno nel cassetto, ossia quello di creare una razza di superuomini. Tuttavia, la vigilanza del manicomio, stanca del massacro, lo fece arrestare e venne condannato all’impiccagione.

Misteriosamente sopravvissuto, continuò a operare in un bunker segreto, posto proprio sotto l’albero dove era stato impiccato. Il bunker è raggiungibile attraverso un pozzo ed è collegato a un macabro sepolcro, contenente centinaia di scheletri (presumibilmente le vittime del Dottor Satana).

Nel bunker segreto, il dottor Satana non vive da solo, infatti è accerchiato da altri esseri che possiamo definire i suoi sgherri. Sempre al suo fianco, come assistente, c’è una possente creatura che è stata “assemblata” con parti umane (come testimoniano le cicatrici sparse su tutto il corpo; le caratteristiche protesi; la visuale bi-oculare mal inquadrata e il respiratore). Questo essere terrificante è armato di un’ascia, con la quale tiene lontano gli eventuali ospiti indesiderati. Altre creazioni sono i quattro uomini-burattini prigionieri nella sala operatoria.

Nel pozzo si può tuttavia incontrare anche uomini non operati (forse zombie): vittime della famiglia Firefly. Questi zombie girano per i sotterranei in preda a follia e disperazione.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.