Creeper

CREEPER è un personaggio horror e principale antagonista nella saga di film Jeepers Creepers – Il canto del diavolo.

Creepers

“Mangia polmoni per poter respirare e occhi per poter vedere… diventa tutto parte di lui… qualsiasi cosa mangi diventa parte di lui!”

“Jeepers Creepers…che begli occhi hai…”

Caratteristiche di Creeper

Come antipasto vi annuncio che Creeper è un demone di origini antichissime, il quale si risveglia ogni ventitreesima primavera per nutrirsi di esseri umani per la durata di ventitré giorni. Per nascondersi tra gli uomini, questo demone spaventoso veste esattamente come un umano. Indossa un lungo cappotto invernale e un cappello a tese larghe dello stesso coloro, così da nascondere la mostruosa faccia. Soltanto durante il primo film indossa degli stivali; i quali nascondono delle zampe artigliate e ricoperte da piume, come quelle che gli uccelli usano per afferrare le loro prede.

Il Creeper ha delle enormi ali poste dietro alla schiena che può appiattire e nascondere sotto il cappotto. Ha la pelle grigia e chiazzata di verde. La sua mandibola ha sporgenze laterali seghettate e su ciascun lato del suo volto sono presenti lembi di pelle cadenti.

Nel primo film il demone guida un vecchio camion arrugginito dalla targa “BEATNGU“, con cui tamponando e spaventando le proprie vittime; le sceglie in base alla loro paura.

Il Creeper mangia dagli esseri umani solo ciò che gli serve per sopravvivere, e cioè gli organi interni come cuore e polmoni, ma anche “Occhi per poter vedere, nasi per poter odorare e orecchie per poter sentire.

Usa invece altre piccole parti del loro corpo (denti, unghie, lembi di pelle, lobi, palpebre) per costruire vari utensili e armi. È costretto a mangiare non solo per mantenersi in vita, ma anche per rigenerarsi qualora sia gravemente ferito o abbia perso, ad esempio, un braccio, una gamba o addirittura la testa; in una scena del secondo film, ad esempio, il mostro deve mangiare la testa di un ragazzo affinché la sua, quasi spaccata a metà, ricresca completamente.

Ha una forza e resistenza fisica incredibili, è difficilissimo da uccidere. Riesce a volare molto velocemente. Il suo olfatto ha una duplice funzione ed è assai sviluppato, soprattutto a distanza ravvicinata. Oltre alle due normali narici, il Creeper ne possiede una terza, posta sulla sommità del suo naso, che gli permette di capire quando una persona è impaurita e quale specifica parte del suo corpo vuole mangiare. Per questo il demone deve spaventare la gente, affinché scopra cosa voglia veramente da loro (se ad esempio gli occhi, il cuore o altri organi di senso) e se la persona in considerazione ha veramente quello che desidera. Non sceglie mai a caso.

La storia di Creeper

Il Creeper è una creatura dalle origini ignote. Le uniche particolarità note sono il suo risveglio ogni ventitreesima primavera e la necessità di sostituire i suoi organi deteriorati con quelli delle sue vittime. Sicuramente ha una vita secolare.

Nella seconda pellicola un contadino riesce a imprigionarlo e a crocifiggerlo. Nell’ultima sequenza si ritrova ventitré anni dopo la sconfitta del Creeper, dove un gruppo di ragazzi paga il figlio maggiore del contadino per poter entrare nel fienile, dove si trova il demone, ancora in letargo, crocefisso, e l’uomo con un arpione puntato contro di lui, pronto per il suo imminente risveglio.

 

 

 

Sending
User Review
0 (0 votes)

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.