Auguri per la tua morte

AUGURI PER LA TUA MORTE (Happy Death Day) è un film horror del 2017 diretto da Christopher Landon e interpretato da Jessica RotheIsrael Broussard e Ruby Modine.

Auguri per la tua morte

Per questo film horror dalle tinte leggere e spesso divertenti, Christopher Landon si è ispirato a molti classici, tra questi: Ricomincio da capo (la commedia che vedeva un irresistibile Bill Murray bloccato in un loop temporale e costretto a rivivere all’infinito il Giorno della marmotta in un innevato e noiosissimo paesino della Pennsylvania.), ScreamHalloween – La notte delle streghe e tanti altri.

Curiosamente, la maschera del serial killer presente in Auguri per la tua morte, è stata costruita da Tony Gardner, lo stesso che diede vita alla maschera di Ghostface di Scream. Sul’idea del tipo di maschera che fosse più adatta a questo film, Christopher Landon ha raccontato un curioso siparietto:

Durante la preparazione, aspettavo il mio primo figlio. Non so se avessi neonati nel cervello, o se avessi paura di diventare padre, ma quella immagine del bambino, galleggiava nella mia testa. Tony ci ha fatto anche una maschera di maiale, ma quando indossai la maschera in ufficio, e spaventai un mio collega, abbiamo pensato … sì, ci siamo.”

La trama di Auguri per la tua morte

Tree Gelbman, una studentessa del college molto bella e popolare e dal carattere superficiale, il mattino del proprio compleanno si risveglia nella stanza di un dormitorio che appartiene a un ragazzo di cui nemmeno conosce il nome. Appena sveglia, il ragazzo le spiega che era stata lei, la sera prima, a dirgli di portarla qui. Precisando che la sera prima era davvero sbronza.

Lei, senza nemmeno dargli troppa importanza, si veste e va via. Appena fuori una tipa gli chiede di mettere una firma per un’opera di sensibilizzazione, degli innaffiatoi bagnano dei ragazzi, un ragazzo cade per terra, incontrerà un tipo con il quale era uscita e lo liquida velocemente.

Arrivata nella stanza del proprio dormitorio, la sua coinquilina le farà una sorpresa, regalandole un cupcake con una candela.

Tree, la quale non ha molta considerazione della sua coinquilina, soffia la candela e getta il cupcake nella spazzatura, affermando che contenga troppe calorie. La sera del suo compleanno, Tree sarà uccisa da un killer in maschera. Peccato che invece di morire, si risveglia inspiegabilmente nel dormitorio dove si trovava quella stessa mattina, e tramite una serie di segnali capisce che sta rivivendo la medesima giornata.

Auguri per la tua morte

Il mio parere su Auguri per la tua morte

Il film horror Auguri per la tua morte evidenzia come sia ispirato da altre pellicole cinematografiche e in questo, riesce davvero bene. La scelta che un killer in maschera, stile Scream, cerchi di uccidere continuamente la bella Tree, imprigionata in un loop temporale, possiamo definirla davvero azzeccata.

Pensate l’agonia di rivivere continuamente il giorno del vostro compleanno, che tra l’altro per motivi famigliari non intendete festeggiare, e di morire continuamente, sempre in modo violento e atroce. Tree si risveglia sempre a quel mattino, e in qualche modo è ancora viva, però è devastata dal pensiero che quella stessa sera morirà di nuovo.

Il loop temporale è sfruttato molto bene, in quanto dona quel tocco d’ironia a un film horror che poi in fin dei conti, lo si può definire piuttosto leggero, ma senz’altro in grado di appassionare lo spettatore per tutta la sua durata. Ovviamente, è bene precisare che se cercate un horror terrificante, di quelli che tengono incollati al divano perché il sussulto è dietro l’angolo, questo non è decisamente il film che fa per voi.

Se invece siete interessati a qualcosa di più leggero e a tratti persino divertente, con un po’ di azione e anche di mistero stile Scream, allora Auguri per la tua morte è il film horror che fa per voi. Buona visione!

 

Add Comment