American Psycho

AMERICAN PSYCHO è un film del 2000 diretto da Mary Harron e ispirato all’omonimo romanzo di Bret Easton Ellis. Il protagonista della pellicola è interpretato da Christian Bale, che entra in modo eccezionale nel personaggio. Un attore magnifico che anche in questo film dimostra di saperci davvero fare.

American Psycho

La trama di American Psycho

New York, 1987: Patrick Bateman è un tipico yuppie che lavora nell’ambiente di Wall Street come dirigente di una società finanziaria che si occupa di fusioni e acquisizioni. Nella vita privata Patrick, meticoloso al limite del perfezionismo, dedica molto tempo alla cura della propria persona per acquisire il riconoscimento sociale che in una società arrivista e capitalista è strettamente associato all’apparenza ed al consumismo.

Si sveglia ogni mattina e si allena, poi perfeziona diligentemente ogni singolo aspetto del proprio corpo. Dimostra sin da subito un esagerato narcisismo e la fobia dell’apparire. Di giorno fa una vita basata su pranzi di lavoro, locali alla moda e riunioni tra amici, in tipica rappresentanza della classe sociale cui egli appartiene, ma che nello stesso tempo lo rende indistinguibile dalle altre persone della sua cerchia. Un cult la gara per chi ha il biglietto da visita migliore.

American Psycho

Avvezzo all’uso di droghe, la sua frustrazione e malattia mentale esplodono di notte, facendo emergere nel protagonista l’assoluto disprezzo degli emarginati. Soffre di spudorata invidia nei confronti dei colleghi e di aridità affettiva verso le donne. Tutto ciò lo trasformerà in un serial killer.

Differenze con il romanzo

Le differenze con il libro non sono molte, infatti, vengono perfino citati gli artisti musicali preferiti da Bateman, ovvero Huey Lewis and the NewsWhitney Houston e i Genesis, ai quali è dedicato per ciascuno un capitolo del romanzo. Adesso citiamo alcune differenze sostanziali dal romanzo:

Gli episodi più cruenti e macabri presenti nel romanzo non vengono raccontati nel film, mentre alcuni sono resi più leggeri.

Alcuni nomi sono stati cambiati: Paul Owen è diventato Paul Allen, mentre Tim Price è cambiato in Tim Bryce. Anche i contesti di alcuni episodi, ad esempio quello dei biglietti da visita, sono modificati: nel film è ambientato negli uffici Pierce & Pierce mentre nel libro al ristorante Pastels.

Nel romanzo il detective Kimball è coetaneo di Bateman, nel film invece il personaggio, interpretato da Willem Dafoe, è decisamente più maturo.

Anche Christie, la prostituta che Bateman ingaggia in varie occasioni per delle orge nel suo appartamento, nel romanzo è molto più giovane e ha caratteristiche somatiche diverse rispetto al film.

American Psycho

American Psycho è un cult che ogni amante del genere horror dovrebbe avere nel proprio bagaglio dei ricordi. Un horror/Thriller psicologico che fa impazzire lo spettatore abbagliato dalle folli gesta di Patrick Bateman. Recitato benissimo, inquietante, con il giusto tocco di humour, ricolmo di sangue e follia, insomma, un film a cui non manca davvero nulla. Un consiglio per i pochi che ancora non l’avessero visto, correte sul divano!

Del film è stato fatto un sequel nel 2002 che è stato diretto da Morgan J. Freeman. Purtroppo nel sequel non troviamo più Christian Bale.

 

 

Sending
User Review
0 (0 votes)

Add Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.