American Horror Story

American Horror Story è una serie televisiva statunitense di genere horror trasmessa dal 5 ottobre 2011 sulla rete via cavo FX. Richiamando caratteristiche delle serie antologiche, la fiction venne concepita in modo che ogni stagione avesse trama, ambientazione e personaggi diversi. Al suo debutto, la serie raccolse un’accoglienza positiva dalla critica e un ottimo riscontro di pubblico; la première risultò la più vista di sempre sulla rete FX. Tra i numerosi riconoscimenti ottenuti, la serie vanta sedici Emmy Awards e due Golden Globe.

American Horror Story è una serie tv che ogni appassionato di horror non può mancare di vedere, sebbene per gusti personali una stagione può piacere più di un’altra. Personalmente quella che ho apprezzato di più è stata la prima stagione, ma anche le altre le ho trovate molto belle. Suspense, tensione, splatter, creature orripilanti, bizzarri personaggi, di tutto troverete nelle stagioni di questa serie tv da non perdere.

Stagione 1- Murder House

Lo psichiatra Ben Harmon, sua moglie Vivien e la loro figlia adolescente Violet, sono alla ricerca di un nuovo inizio dopo un aborto e un tradimento alle spalle, così si trasferiscono da Boston a Los Angeles dove comprano una stupenda casa fatta costruire nel 1922 dal Dr. Charles Montgomery. Nella nuova casa iniziano a manifestarsi degli strani eventi che condurranno a scoperte scioccanti e atti crudeli.

Stagione 2- Asylum

1964, Massachusetts: suor Jude – ex cantante che ha preso i voti dopo un tragico evento– dirige con estremo rigore il manicomio Briarcliff insieme al monsignor Howard, uomo ambizioso che mira al papato, al Dr. Arden un sadico medico che usa i pazienti come cavie e alla docile suor Mary Eunice che però viene posseduta da un demone che la rende spietata e pazzoide. Tra i pazienti spiccano, oltre a quelli di lunga data Pepper, Grace e Shelley, il serial killer Kit Walker, noto come Bloody Face perché scuoia le sue vittime, che però sostiene di essere innocente e di esser stato rapito dagli alieni e la giornalista lesbica Lana Winters, ricoverata con l’inganno da suor Jude dopo che si è intrufolata al Briarcliff per intervistare Kit e sottoposta a terribili terapie. Ogni episodio è una sorpresa e il manicomio nasconde i più infimi orrori.

Stagione 3- Coven

2013, New Orleans, Louisiana: mandata all’Accademia Miss Robichaux per ragazze eccezionali di Cordelia Foxx perché è una vedova nera, Zoe Benson conosce la telecinetica Madison Montgomery, la bambola voodoo Queenie e Nan, capace di leggere nel pensiero, e si innamora di Kyle Spencer. Streghe e incantesimi ci accompagneranno in questa stagione dai toni più soft.

Stagione 4- Freak show

1952, Jupiter, Florida: Elsa Mars, ex dominatrice tedesca a cui il nazista Hans Grüper ha tagliato le gambe durante la ripresa di uno snuff movie, gestisce un freak show molto bizzarro. L’arrivo delle gemelli siamesi fa da incipit a eventi grotteschi a cui si mescola un clown assassino.

Stagione 5- Hotel

2015: l’Hotel Cortez è abitato, oltre che dagli ospiti paganti, da due tipi di creature: gli Affetti – esseri simili a vampiri che si nutrono di sangue e godono di immortalità – e i fantasmi delle persone che sono morte nell’Hotel, che non possono andare via. La contessa, interpretata da Lady Gaga è assetata di sangue e ci terrà sempre in tensione.

Stagione 6- Roanoke

Va in onda il documentario/serie TV My Roanoke Nightmare dove i coniugi Shelby e Matt Miller e la sorella di quest’ultimo, Lee, raccontano, attraverso una combinazione di drammatiche ricostruzioni e testimonianze, la terribile storia che hanno vissuto nell’anno precedente nella nuova casa acquistata per ricominciare da capo. Attenzione alla Macellaia!

Stagione 7- Cult

Durante la notte delle elezioni presidenziali americane, Ally Mayfair-Richards, sua moglie Ivy, loro figlio Oz e i coniugi Chang si ritrovano per assistere all’elezione del quarantacinquesimo presidente americano Donald Trump. Ally ne rimane sconvolta, teme per la sua famiglia e per questo le sue fobie ritornano a galla, sebbene avesse imparato a controllarle. Kai Anderson gioisce per l’elezione di Trump e va dalla sorella Winter per gongolare visto che lei aveva votato per Hilary Clinton. Da questa notte Ally non è più la stessa, vede spesso spaventosi clown perseguitarla e tentare di ucciderla e decide di tornare in visita dal suo terapista di fiducia.

Voto di Angelo Vertolli: 4 su 5.

Serie TV horror

Leave a Reply